Privacy del cliente: perché non vedete molte foto di bambini o di persone sul mio sito

La prima cosa che si fa, quando si ha bisogno di un professionista, è cercare referenze su come lavora, sulla serietà e affidabilità. E’ quello che faccio anche io.

Il modo più semplice è chiedere agli amici. E’ normale chiedere consiglio se si sta cercando un idraulico, un massaggiatore, un dentista… anche per ristoranti e negozi ci affidiamo all’opinione delle persone.

La stesa cosa vale per i fotografi, con una differenza: vorremmo giudicare se effettivamente il suo stile è in linea con i nostri gusti o i nostri bisogni. Questo può essere fatto semplicemente visitando il sito del fotografo, dove possiamo valutare il suo lavoro, il suo stile, il tipo di approccio e tante altre cose che ci aiutano a farci un’idea.

Se fate un giro sul mio sito, guardando le gallerie online difficilmente vedrete bambini, persone o momenti privati. Non perché io non fotografi matrimoni, cerimonie od occasioni speciali: semplicemente seguo il desiderio dei miei clienti, che non vogliono pubblicate le loro foto.

Si chiama Diritto d’Immagine e io lo rispetto.

Preferirei poter mostrare le foto che scatto a loro? Assolutamente sì: questo consentirebbe agli altri di vedere come lavoro.

Farò mai pressione a qualcuno per fargli cambiare idea? Mai.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.